CONSEGUENZE TARDIVE

12.00

Autore: Weil Grete
Editore: GIUNTINA
Collana: Diaspora
ISBN: 9788880573203
Pubblicazione: 15/01/2009

2 disponibili (ordinabile)

COD: 9788880573203 Categorie: ,

Descrizione

Se gran parte della letteratura tedesca ed europea del secondo dopoguerra è in qualche modo segnata dalla cesura culturale simboleggiata da Auschwitz – nei temi del disagio della civiltà, della mancanza di parola, del vuoto esistenziale o del sentimento del nulla che la caratterizzano – l’opera di Grete Weil, invece, affronta e tratta direttamente il ‘morbo Auschwitz’, ben lungi da definirsi solamente ‘influenzata’ da esso. L’autrice fa della deportazione e dello sterminio degli ebrei, della condizione di vittima e delle conseguenze di quel morbo il tema unico della sua opera. Nel 1992 esce ‘Conseguenze tardive’, una raccolta di cinque racconti e un testo di riflessione finale di particolare interesse poiché conclude l’opera narrativa di Grete Weil di cui rappresenta il testamento letterario. Allo stesso tempo esso costituisce il punto di arrivo della riflessione di tutta una vita sulle ‘conseguenze tardive’ del trauma di Auschwitz, che riguardano non solo le vittime sopravvissute, protagoniste dei racconti, ma si estendono anche ad aspetti più generali della società europea contemporanea che fu teatro dei crimini nazisti.