MICHAEL MIO

8.50

Autore: AMOS OZ
Editore: FELTRINELLI
Collana: UNIVERSALE ECONOMICA
ISBN: 9788807816710
Pubblicazione: 18/02/2008

1 disponibili (ordinabile)

COD: 9788807816710 Categorie: ,

Descrizione

?Scrivo questa storia perch? le persone che ho amato sono morte. Scrivo questa storia perch? quando ero giovane avevo una grande capacit? di amare, e ora questa capacit? di amare sta morendo. Ma io non voglio morire.? Inizia cos? il racconto in prima persona di Hannah, la storia di un matrimonio e del suo fallimento. Quella che ? stata definita una moderna Bovary israeliana ? una studentessa di letteratura ebraica, all?universit? ha conosciuto un geologo, Michael Gonen, si sono frequentati, poi sposati, ma via via si ? aperta una distanza tra loro, fino al punto di concludere: ?Qualcosa ? cambiato in questi tristi anni?. La narrazione tutta femminile di Oz procede con uno stile breve, spezzato, quotidiano, che sonda i pensieri pi? nascosti e le emozioni pi? profonde della protagonista. Con rara abilit? riesce a cogliere le pi? sottili sfumature del carattere e dei sentimenti, ne sviscera con lucidit? e delicatezza i motivi di frustrazione e sofferenza, arriva alle origini del progressivo chiudersi di Hannah in un mondo trepidante e sospeso, carico di fremiti e incubi, nel quale il ?suo? calmo, quasi apatico Michael non riuscir? mai a penetrare. Sullo sfondo di questo autentico romanzo psicologico si staglia poi la citt? della giovane donna, una Gerusalemme su cui incombe lo spettro della guerra, da poco terminata ma sempre in agguato.