RACCONTI E STORIELLE DEGLI EBREI

11.00

Autore: RAJZE – KOSTIJUKOVIC
Editore: BOMPIANI
Collana: Romanzi e racconti
ISBN: 9788845201202
Pubblicazione: 28/01/2004

Disponibile su ordinazione

COD: 9788845201202 Categorie: ,

Descrizione

‘Il materiale folcloristico di questo libro è stato raccolto molti decenni fa dall’ultimo conoscitore della vita ebraica, Efim Rajze, perseguitato e imprigionato durante lo stalinismo. Rajze morì senza speranza di veder pubblicate le favole da lui raccolte. Queste favole, nate per essere raccontate dai nonni ai nipoti, dalle madri ai figli prima del calar della sera del sabato, dai vetturini balagole ai propri passeggeri, dai buffoni badkhon agli ospiti dei matrimoni, dai magidim, predicatori itineranti, a tutti quelli che venivano per sentire i loro sermoni, – qui sono state riassunte dagli intellettuali di lingua yiddish. Le chiamano ‘favole’, ma in verità sono pezzi di narrativa, novelle, allegorie, sketch, apologhi, cronache, bozzetti, scene, barzellette, repliche e controrepliche, battute e controbattute, parabole mutuate dal patrimonio enorme dei midrashim, narrativa analitica presente nella Bibbia. Nell’antologia abbondano anche storielle basate su gag che costituiscono il lato più conosciuto di tutto il folclore yiddish. Questo umorismo al limite dell’assurdo è lo stesso che ha trovato un incomparabile sfogo nei romanzi, nei racconti e nelle sceneggiature di Woody Alien, Philip Roth e Chaim Potok.’ (Elena Kostioukovitch)