TAGEBUCH.

12.00

Autore: Millu Liana
Editore: GIUNTINA
Collana: Schulim Vogelmann
ISBN: 9788880572459
Pubblicazione: 13/04/2006

Disponibile su ordinazione

COD: 9788880572459 Categorie: ,

Descrizione

Nell’autunno del 1944 Liana Millu fu trasportata da Birkenau al campo di concentramento di Malchow nel Meclemburgo. Liberata nel maggio del 1945, trovò, in un fattoria abbandonata, un Tagebuch (diario) e una matita. Con quest’ultima riempì, giorno dopo giorno, tutte le 112 facciate che aveva a disposizione. Lo fece in un arco di tempo che va da maggio al 1° settembre del 1945, data nella quale varcò il confine italiano. La Millu era familiare con lo scrivere: prima delle leggi razziali aveva collaborato con alcuni giornali. Le pagine del diario, stese innanzitutto per se stessa al fine di recuperare la propria dignità umana, manifestano qualità di scrittura non comuni nell’osservazione dei propri stati d’animo, nelle descrizioni dei compagni, nei mirabili ritratti di due soldati tedeschi dopo la sconfitta, nel balenare dei ricordi del Lager, nei progetti per i racconti che confluiranno nelle opere successive. Per volontà dell’autrice il diario poteva essere letto e pubblicato solo dopo la sua morte.